4ª Regata dei Matti – 21 settembre 2019

Con vento sostenuto Anime Perse e Caronti hanno cavalcato le onde del Canal della Giudecca per gareggiare nelle acque dei Matti, fra i manicomi di San Servolo e San Clemente, nella quarta edizione di questa ben amata regata. Partenza perfetto sotto l’occhio del autorevole giudice di gara Alessandro Pezzile assistito da Gino Fantinelli.

La mascareta rosa, pilotata dei matti Alessandro Gatto e Francesco Casellati, prendeva subito la testa, inseguito da vicino del bianco, ai remi i fortissimi Daniele Vianello e Riccardo Romanelli.

Terzi fino al giro di San Clemente il Ventavolo di Costanza Cappelin e Vittorio dell’Acqua, superato al giro del paleto del celeste di Marco Arisi Rota e Paula Landart.

Con una bella spinta finale sono arrivati anche in bandiera l’arancio con la bravissima Anima Persa Vanessa Mameli alla sua quinta vogata in assoluto, in poppa il veterano Alessandro Inchiostro. Battaglia soprattutto con il vento forte per il verde di Marco Menegatti e Gian Piero Pauletta e il giallo di Flavio Lodi e Tommaso Pellizzato. Grandi applausi alla nuova vogatrice Carlotta Galvan a bordo del marrone, in poppa Alessandro Vianello.


4ª Regata dei Matti – La Classifica

I 100 anni di Giulio Biasin

La Bucintoro ha voluto onorare il corrazziere e campione di canottaggio Giulio Biasin nell’occasione del suo 100o compleanno, il 19 settembre 2019, offrendogli la medaglia commemorativa dei 100 anni della Reale Società Canottieri Bucintoro.
Giulio Biasin, allora giovane campione della Bucintoro, fu arruolato nei Corrazzieri nel 1939 al servizio del Re d’Italia Vittorio Emanuele III, e divenne protagonista della prima squadra di canottaggio dei Corrazzieri.
A giugno di quest’anno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli ha conferito l’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana, per i meriti resi con il suo servizio all’Italia.

Dieci anni della squadra Pink Lioness in Venice

Una bella festa di compleanno, con squadre venute da tutta Italia per omaggiare le Pink Lioness in Venice, si era tenuta il 14 settembre 2019 alla sede della Bucintoro alle Zattere. Il 12 settembre 2009 era nata la squadra veneziana, con l’aiuto del campioni olimpici Daniele Scarpa e Sandra Truccolo che hanno costituito la squadra de Cavallino-Jesolo e dell’AVAPO (Associazione Volontari per l’Assistenza di Pazienti Oncologici). Oggi le Pink Lioness si inseriscono in un movimento di lotta contro il tumore attraverso lo sport del dragon boat sempre più seguito nel mondo. Fra le squadre presenti si notava le Pink Sirens di Chioggia, le Astro Dragon Ladies di Empoli, le Dragonette di Torino, la Donna Più LILT di Latina, il Trifoglio Rosa di Mestre, la squadra dragon UGO di Padova. La presidente dell’International Breast Cancer Paddlers Commission, Mari Gibran, ha mandato un messaggio video di augurio e di solidarità.


L’Album della festa (fotografie di Catherine Hédouin)


Gli Auguri di Giovanni Giusto (video).

Regata Storica 2019

La Regata Storica 2019 era segnata del lutto simbolico per la morte del remo a Venezia, ucciso ogni giorno dalla velocità incontrollata delle barche a motore. Le barche delle 28 società remiere sfilando in Canal Grande erano listate a lutto, esponendo un nastro nero in prua. In apertura della Storica, le 52 barche armate con le vele rosse della Red Regatta hanno percorso il Canal della Giudecca.
L’Album della Storica 2019